Poliossimetilene POM (Acetal)

Polimero termoplastico semi-cristallino 

Il poliossimetilene (POM), conosciuto anche come acetal, poliacetal o poliformaldeide è un tecnopolimero termoplastico usato nella realizzazione di particolari di precisione che richiedono un'elevata rigidità, un attrito ridotto e un’eccellente stabilità dimensionale. Il POM è caratterizzato un’elevata resistenza ai carichi, elevata durezza e rigidità, inoltre resiste a basse temperature fino a -40°C (-40°F). Il POM è naturalmente bianco opaco, colore dovuto alla sua elevata densità cristallina, ma è realizzabile in tutti i colori grazie all’additivazione di coloranti.

L'omopolimero (polimero formato da una catena di monomeri uguali fra loro) POM è un polimero semi-cristallino con un punto di fusione di 175°C (347°F), mentre il copolimero (polimero formato da una catena di monomeri di diverso tipo) ha un punto di fusione leggermente più basso da 162°C a 173°C (da 323°F a 343°F).

Il POM è un materiale molto resistente con un coefficiente di attrito molto basso. Esso è sensibile alla ossidazione e di solito viene aggiunto un anti-ossidante nelle fasi di stampaggio del materiale. I due metodi di formatura utilizzati più comuni sono lo stampaggio ad iniezione e l'estrusione. Applicazioni tipiche per l'uso di POM stampato ad iniezione includono componenti ingegneristici ad alte prestazioni. Il materiale è ampiamente utilizzato nell'industria automobilistica e nell'elettronica di consumo. All’interno della gamma Habasit, Il POM viene principalmente usato nella realizzazione di nastri modulari ed è adatto per applicazioni di trasporto con carichi elevati e basse temperature.